La prima intervista in TV è sicuramente qualcosa di emozionante, difficile da dimenticare: può essere l’inizio di una carriera politica o una pietra miliare verso un importante avanzamento professionale. Potenzialmente, però, può tramutarsi con altrettanta facilità in un disastro e arrecare gravissimi danni a lungo termine sia a voi che alla vostra azienda.

Di seguito, vedremo cinque semplici accorgimenti per ridurre al minimo i rischi e aumentare le possibilità di avere successo.

1. Prepararsi e non lasciare nulla al caso

Che si tratti di un’intervista in TV registrata di due minuti o di due ore in diretta in un talk-show, dovete sempre prepararvi a fondo. Cercate di essere aggiornati su tutti i temi dell’attualità politica ed economica e soprattutto sui settori di vostra competenza. Preoccupatevi di conoscere perfettamente gli argomenti su cui dovrete parlare e anche tutti quelli che sono collegati.

E’ inoltre molto importante avere ben presente quale potrebbe essere il pubblico che vi ascolterà e adattare la vostra comunicazione alle sue aspettative. Infine, se insieme a voi saranno presenti altri intervistati, cercate di sapere chi sono e raccogliete il maggior numero di informazioni su di loro, vi faranno sicuramente comodo in caso di confronto diretto.

Durante un’intervista in TV dovete avere assolutamente chiari quali sono i vostri ‘valori strategici’ (al massimo tre) e cercare di ripeterli ogni volta che ne avete l’occasione: il vostro obiettivo primario è trasmettere il messaggio.

2. Scegliete con cura il vostro outfit

Un’intervista in TV, soprattutto se di lunga durata, non è il momento giusto per sperimentare nuovi look o per rinnovare un paio di scarpe. Scegliete un abbigliamento che vi valorizzi e che vi faccia sentire a vostro agio ma che sia anche e soprattutto comodo e che non vi intralci.

Evitate i colori sgargianti, il nero e soprattutto il bianco, che crea problemi di messa a fuoco delle telecamere e che potrebbe ‘sparare’. Scegliete colori pastello, se possibile intonati al vostro incarnato: più scuri se siete di carnagione scura, più chiari in caso contrario. E lasciate a casa cravatte o accessori troppo vistosi e sgargianti. Potrebbero distrarre l’attenzione. Divieto assoluto anche per gioielli e orologi troppo preziosi o costosi: creano una barriera sociale nei confronti del pubblico.

Consiglio per le signore: evitate gonne troppo corte, potrebbe venirvi chiesto di sedere su divani o sedie più bassi del normale e questo potrebbe crearvi un qualche imbarazzo. Inoltre, evitate di accavallare le ginocchia. Meglio incrociare le caviglie stando leggermente sul fianco: questo migliorerà di molto la vostra postura e vi donerà un’apparenza molto più naturale e rilassata.

3. Abbiate fiducia in voi stessi, ma senza esagerare

L’obiettivo, quando si parla durante un’intervista in TV, è quello di trasmettere al prossimo un senso di fiducia senza apparire arroganti e spocchiosi è molto facile e su questo la telecamera non perdona: amplifica ogni vostro gesto e ingigantisce le vostre debolezze. Prima di iniziare a parlare prendete un bel respiro e cercate di imprimere un ritmo cadenzato al vostro eloquio: questo vi permetterà di pensare mentre parlate ed eviterete quegli ‘ehm’ o ‘rrrr’ imbarazzanti durante il discorso. Quando siete inquadrati evitate di muovervi troppo repentinamente e di guardare di qua e di là inseguendo le telecamere: incrociare il vostro sguardo è compito del regista, lasciate che sia lui a cercarvi. Piuttosto, guardate il vostro interlocutore (evitando di fissarlo troppo insistentemente, soprattutto con aria di sfida) e pensate a chi vi guarda dal teleschermo: anche se rispondete a un conduttore, è a quelle persone che state parlando. In ogni caso, cercate di sorridere e non perdete mai la calma.

4. Non abbassate mai la guardia

Dal momento in cui entrate nello studio e fino al momento in cui non ne uscite, le telecamere e i microfoni saranno accesi, anche se vi diranno il contrario. Non dite e non fate nulla che non direste o fareste sapendo di essere in diretta. Soprattutto, non parlate mai al cellulare. Se proprio dovete interagire con qualcuno che si trova fuori dallo studio, usate soltanto i messaggi, stando attenti a tenere il telefono in maniera che non possa essere inquadrato. E non lasciatelo mai lontano da voi con lo schermo acceso e senza blocco di protezione.

5. Siate puntuali, ma prendetevi il vostro tempo

Il peggior danno che potete fare a voi stessi è arrivare allo studio per un’intervista in Tv all’ultimo minuto. Sembrerete affannati e preoccupati, anche se non lo siete. Arrivate con un buon anticipo rispetto all’ora stabilità e prendetevi il vostro tempo per fare ogni cosa. Soprattutto, una volta sul posto, cercate di rilassarvi e scambiate qualche parola con il conduttore e gli eventuali altri ospiti della trasmissione, vi aiuterà a instaurare un clima cordiale e vi permetterà di capire che piega potrebbe prendere la faccenda una volta accese le telecamere.

Siete curiosi di provare? Vi possiamo far vivere l’emozione di uno studio televisivo, di un’intervista, di un talkshow. E vi possiamo allenare per i vostri prossimi appuntamenti televisivi.

Scopri il nostro Special Training in Media Sparring